Controversies in Genitourinary Tumors
Genitourinary Cancars Symposium
EAU17

Enucleazione della prostata con laser al Tullio è una modalità sicura e molto efficace per il trattamento della iperplasia prostatica benigna


Il laser al Tullio sta rapidamente emergendo come una modalità sicura ed efficace per l'iperplasia prostatica benigna ( BPH ). Eppure, rispetto all’enucleazione della prostata transuretrale con laser all’Olmio ( HoLEP ) il numero di Centri in tutto il mondo che utilizzano il laser al Tullio è limitato.

È stata studiata l'efficacia dell’enucleazione della prostata con laser al Tullio ( ThuLEP ) in 236 pazienti con iperplasia prostatica benigna sintomatica trattati con ThuLEP tra il 2010 e il 2014 da un singolo chirurgo.

I criteri di inclusione erano tasso di flusso urinario massimo ( Qmax ) minore di 15 ml/s, punteggio alla scala IPSS ( International Prostate Symptoms Score ) superiore a 15 o ritenzione acuta di urina con fallimento del catetere o ritenzione acuta di urina con precedente storia di grave ostruzione della vescica.

ThuLEP è risultata essere una procedura altamente efficace rispetto a tutte le altre procedure come HoLEP e TURP in termini di tempo di cateterizzazione, degenza ospedaliera, e calo di emoglobina ( Hb ).

Il tempo di cateterizzazione è stato di 25.22 ore ( 224 pazienti entro 24 ore e 12 pazienti entro 48 ore ).

La permanenza in ospedale è stata di 24-36 ore per 218 pazienti ( 92.3% ) e 36-48 ore per 18 pazienti ( 7.6% ).

Il calo di emoglobina è stato di 0.8 g/dl e il tempo operatorio medio è stato di 56.91 minuti.

In conclusione, il laser al Tullio è sicuro ed altamente efficace in termini di perdita di sangue, velocità di resezione del tessuto, calo di PSA ( antigene prostatico specifico ) nel siero, e versatilità della resezione prostatica. ( Xagena2016 )

Ketan PV, Prashant HS, Urol Ann 2016; 8: 76-80

Uro2016



Indietro